Server aziendale: come funziona e quale scegliere per la tua azienda

server aziendale 00

È utile investire in un server aziendale? Se ti stai facendo da un po’ questa domanda ma ancora non sei riuscito a prendere una decisione, non preoccuparti. Quando si tratta di fare delle scelte che riguardano l’infrastruttura IT dell’azienda, ogni imprenditore dovrebbe prendersi del tempo per valutare attentamente tutte le soluzioni disponibili.

Abbiamo deciso di dedicare un approfondimento informativo proprio ai server, in modo da cercare di fare chiarezza e aiutarti a capire se questo strumento, utile e potente, può essere un valido alleato per migliorare i processi di lavoro e contribuire allo sviluppo del tuo business.

 

Continua la lettura: nei prossimi paragrafi ti spiegheremo che cos’è un server aziendale, quali sono i suoi costi e come scegliere il più adatto, sulla base delle tue esigenze.

Ma che cos’è un server aziendale? Per semplificare, possiamo dire che si tratta di un host, ovvero di un computer esterno in grado di svolgere funzioni di stoccaggio dei dati e di controllo che vengono richieste dai computer ad esso collegati. Il server è il nucleo della rete informatica che si va così a creare e permette agli utenti di poter condividere numerosi servizi in modo veloce e semplice.

 

Per via della mole di dati che devono contenere, i server non sono dei pc come tutti gli altri, ma hanno delle caratteristiche sviluppate appositamente per garantire una gestione efficiente e sicura delle informazioni.

 

Il server è costituito da due parti, un hardware e un software. L’hardware serve a far funzionare la macchina ed è costituito da due computer, di cui uno di controllo. Il software invece si occupa dell’erogazione dei servizi. I server sono realizzati per stare accesi 24 h su 24.

 

A questo punto, ti sarà chiaro che un server è un elemento di vitale importanza per l’impresa, perché distribuisce le informazioni richieste dagli utenti, diventando così il fulcro di ogni flusso di lavoro. I server sono macchine di altissima qualità, sviluppate per evitare che si surriscaldino e dotate di componenti extra e sistemi di sicurezza che si attivano in caso di guasti improvvisi.

 

Se il server dovesse danneggiarsi, si perderebbero tutti i dati e questo comporterebbe anche uno stop alla produttività della tua impresa. Per scongiurare questa possibilità, i server di fascia più alta possiedono addirittura di un sistema in grado di proteggere i dati in caso di incendi, allagamenti o altri danni di grave entità.  

 

Analizziamo ora le principali funzionalità dei server aziendali.

Server aziendale

CONTROLLO DEGLI ACCESSI

Grazie a questo strumento puoi avere un maggior controllo su chi accede ai tuoi dati. Il server permette di avere una gestione centralizzata degli utenti: solo chi è autorizzato può accedere alla rete. Gli utenti, inoltre, possono essere clusterizzati ed è possibile assegnare diversi gradi di privilegi.

 

Ci saranno quindi gruppi che possono accedere a tutte le informazioni e altri con un accesso circoscritto a specifiche risorse. Se implementi un server nell’infrastruttura IT della tua azienda, avrai il pieno controllo sul traffico dei dati e sugli accessi alla rete, a grande vantaggio della sicurezza.

GESTIONE CENTRALIZZATA DEI DATI

Il server ha una funzione anche di storage, perché può essere sfruttato per immagazzinare i dati e gestirli. Quando un computer della rete avrà bisogno di determinate informazioni, si potrà rivolgere direttamente al server aziendale.

 

La macchina svolge inoltre dei periodici backup: in caso di problemi agli altri pc, non rischierai mai che nulla vada perduto.

 

Anche le applicazioni dei gestionali possono essere installate sul server e non sui singoli pc, che le potranno utilizzare accedendo direttamente allo stesso server. Così sarà più semplice gestire le applicazioni, che non dovranno essere aggiornate ogni volta sull’intera rete di computer e si lavorerà in modo più veloce.

Server aziendale

CENTRALIZZAZIONE DEI FILE

Dato che tutti i file si trovano sul server, gli utenti potranno lavorare contemporaneamente sugli stessi documenti, evitando così la creazione di fastidiose doppie copie e ottimizzando le tempistiche.

 

Infine, il server può ospitare l’hosting del sito web della tua azienda e anche la posta elettronica. Potrai gestire in modo ancora più efficiente le mail, gli appuntamenti e i calendari, condividendoli con il tuo team.

INVESTIRE IN UN SERVER AZIENDALE: Quanto dovrai spendere?

Dotare la tua azienda di un server ti garantisce numerosissimi vantaggi, tra cui un flusso di lavoro migliore, una maggiore produttività, un aumento della sicurezza interna e una maggiore flessibilità nell’infrastruttura IT.

 

Ma qual è il costo di un server aziendale? I prezzi variano in base alle caratteristiche della macchina che sceglierai. Se cerchi un server con una grande capienza, che deve collegare tra di loro una vasta rete di client, dovrai fare un investimento maggiore. Un prezzo per un prodotto con specifiche di fascia media si aggira sui 2.000 euro. A questa cifra dovrai aggiungere i pezzi di ricambio, da avere sempre a disposizione in caso di emergenze, e l’eventuale manutenzione.

 

Bisogna poi considerare che un server aziendale, per elaborare così velocemente le informazioni, consuma molta energia elettrica e produce molto rumore e calore. È bene valutare in anticipo se tenere i server in un ambiente dedicato e anche questo va considerato tra le spese.

 

Se hai da poco avviato il tuo business o hai una piccola impresa e pensi di non voler fare un investimento troppo alto, puoi pensare di appoggiarti a un servizio di affitto server virtuali.

server aziendale 02

COME SCEGLIERE UN SERVER PER LA TUA AZIENDA

Cerchiamo di capire insieme come scegliere un server aziendale e quale potrebbe essere la macchina migliore per le tue esigenze.

I Nas (Network Attached Storage, dispositive di archiviazione connessi alla rete) sono una delle prime opzioni da considerare perché sono molto facili da configurare. All’interno dei Nas possono essere inseriti due o più dischi rigidi.

Quando un Nas non è abbastanza per soddisfare le esigenze della tua azienda, perché la mole di dati e i client da collegare alla rete sono molti, c’è bisogno di una macchina più potente e versatile. Ti consigliamo in questi casi di acquistare un vero e proprio computer: la macchina è più complessa rispetto al Nas ed è necessaria la presenza di un sistemista per installarla e renderla sicura.

Acquistando un server, dovrai anche scegliere il suo sistema operativo: i più conosciuti sono Windows, MacOs X e Linux. Anche qui vale la pena prendersi del tempo e fare un’attenta valutazione, confrontandosi con dei professionisti.

Il server aziendale è l’elemento che sta alla base di un’infrastruttura IT. Ma la sua installazione e gestione può essere complessa: non affidarti al fai da te, proteggi i tuoi dati e consulta dei professionisti del settore, che ti guideranno nella scelta della macchina e nella sua configurazione.

Call Now Button